Il patrimonio naturale della Dolenjska e della Bela krajina in Slovenia
Qualche cenno LE GITE E LE VACANZE
Offerta attuale


 

Kompas Novo mesto d.o.o.
Novi trg 10
8000 Novo mesto
tel.:++386 7 393 1 530  
e-mail: kompas.nm@siol.net
http://www.kompas-nm.si/

 


More information

LE VACANZE TEMATICHE
LA SLOVENIA INTATTA

Vi guideremo in posti che siamo riusciti a mantenere intatti, protetti dallo sviluppo e dall’ industrializzazione moderna, e li vogliamo consegnare così alle generazioni future.

1. giorno Novo Mesto, Otocec
Dopo l’arrivo, visita di Novo Mesto: Glavni trg (Piazza principale) con i portici ad arcate. Il Capitolo, Museo della Dolenjska. Dopo, il ricevimento nobile, dal conte o della contessa del castello di Otocec. Cena e alloggio nell’albergo.

2. giorno Bela krajina- Marca Bianca
Dopo la colazione, si proseguirà il viaggio verso la Bela Krajina, fino alla sosta presso la sorgente del fiume Krupa. La prossima destinazione sarà Rozanec, dove visiteremo il sacrario, dedicato dagli antichi Romani, al dio persiano Mitra. Il passo proseguirà attraverso Crnomelj, fino a Pusti Gradec. Dopo la visita al mulino per il grano ed alla segheria veneziana, il tragitto si farà in carrozza e con il carro agricolo, verso Veliki Nerajec. Da lì, il viaggio divertente toccherà proprio il Sud della Slovenia, fino al villaggio Vinica e andremo avanti ancora verso Zunici. Visita di Šokcev dvorec (La corte di Šokec), con l’architettura di una corte chiusa. Particolarità della zona. Ritorno nell’albergo, cena, riposo.

3. giorno Pleterje – Kostanjevica na Krki – Brezice – Bizeljsko
Colazione. Attraversando la cittadina di Sentjernej (S.Bartolomeo), fino al paese di Drca. Visiteremo la Certosa di Pleterje, dove assisteremo ad una presentazione in multivisione. Continueremo la passeggiata fino a Skansen, dove si trovano le case tipiche del posto (architettura di 200 anni fa). Il viaggio continua attraverso una delle più antiche città slovene: Kostanjevica na Krki. Visita della grotta di Kostanjevica dove si ammireranno le bellissime stalattiti e stalagmiti. Continueremo il viaggio verso la città Brezice, con la passeggiata nel bellissimo Castello di Brezice, che oggi ospita anche il Museo (Posavski muzej) e dove si trova una magnifica Sala di Cavalieri, che ogni anno ospita Manifestazioni internazionali estive. L’ultima metà del nostro itinerario, sarà la piccola regione Bizeljsko con particolari meraviglie della natura – Repnica- dove un tempo si conservavano le rape. Oggi viene offerto un pregiato vino della zona. Ritorno nell’albergo. Alloggio.

4. giorno Vrsic, - dolina Soce (Valle d’Isonzo) - Tolminska korita – battello Lucia
Viaggiando, attraverseremo Ljubljana, Gorenjska, (Alta Carniola), incominciando da Kranjska Gora, attraverso il passo più alto, Vrsic. Arriveremo nella valle del fiume Isonzo, il più bello ed ecologico fiume in Europa, che scorre attraversando il Parco Nazionale del Triglav. Visita del Museo di Trenta, dove avremo la possibilità di conoscere la vita, le curiosità, ed il ricco patrimonio di quest’area alpina. Seguirà la discesa fino alla città di Kobarid, (Caporetto) e visita al Museo (nel 1993 premiato come ’Museo europeo dell’anno’). Il museo è dedicato al maggiore scontro di montagna della storia d’uomo: il fronte sull’Isonzo. La nostra escursione ci porterà ancora verso la ferale bellezza naturale del fossato di Tolminska korita. In conclusione faremo una bella attraversata del lago artificiale con il battello Lucia. Ritorno all’albergo. Cena e riposo.

5. giorno Dolina reke Krka (valle di fiume Krka) – Dolina gradov (valle dei Castelli)
Dopo la colazione si andrà fino all’indicato monastero di Sticna, dove si trova il più grande Museo sacrale della Slovenia. Là conosceremo i segreti per la preparazione di tisane del rinomato padre Asic. Il viaggio proseguirà fino alla grotta dalla quale sgorga il fiume Krka, e si potrà vedere l’habitat dell’unico vertebrato d’Europa che vive in grotta – il proteus anguinus o “pesce umano”. Lungo il fiume Krka la strada ci porterà alla cittadina di Zuzemberk. Qui ci avvicineremo di nuovo alle bellissime rive in tufo. Sopra si apre la bellissima vista sull’imponente castello nella roccia a strapiombo, in fase di restauro. Nel pomeriggio faremo ancora sosta in Soteska, dove troveremo l’esposizione del Museo Tecnico (vari mezzi di trasporto). Seguirà l’incontro con i segreti di Hudicev turn (Torre di diavolo). Cena e riposo.

6. giorno Cerknisko jezero (Lago di Cerknica) - Grad Sneznik (Castello di Sne‘nik) - Nova Stifta – Ribnica
Questa volta andremo verso l’interno della Slovenia: Notranjska. La prima fermata permetterà di conoscere la particolare conformazione del Carso, l’unico lago periodico- intermittente in Europa: Cerknisko jezero (Lago di Cerknica). La sua attività incantevole sarà spiegata con l’aiuto di un modello in scala. La nostra strada d’esplorazione si fermerà di nuovo nel grad Sneznik (castello di Sneznik). Dentro si trovano eccezionali e ben conservati mobili, e rari reperti: Museo di Ghiri. La nostra visita includerà anche la conosciuta chiesa del pellegrinaggio: Nova Stifta. L’ultima e più dolce in questa giornata, sarà la città di Ribnica. La visita nel Museo d’oggetti in legno (Suha roba) mostrerà il particolare e ricco patrimonio etnologico . Nel Museo dell’emigrazione e nella Torre delle Streghe, dove e’ raffigurato un processo medioevale sulle streghe, si racconta la storia di questa zona, e la vita passata. Interessante è da vedere la chiesa parrochiale con i due campanili, opera del famoso architetto Plecnik. Ritorno all’albergo. Cena e alloggio.

7. giorno Idrija – Bolnisnica Franja - (L’ospedale partigiano Franja) – Skofja Loka
Dopo la colazione, l’itinerario ci porterà nell’Idrija. Visita della miniera di mercurio e museo nel castello Gewerkeneg. Dalla famosa città storica continueremo il nostro viaggio fino alla città di Cerkno, dove visiteremo un monumento particolare: il leggendario ospedale partigiano Franja, ricordo di sforzi incredibili e di solidarietà umana ai tempi della Seconda Guerra mondiale. Ritorno all’albergo, attraversando la storica città di Skofja Loka (breve sosta). Cena, riposo.

8. giorno La bella addormentata in mezzo all’Europa
Colazione e viaggio verso il borgo di Mokronog. Fermata nella chiesa del pellegrinaggio, Santa Madonna Triste, dove si trova la Scala Santa. Seguirà l’assaggio di formaggi di capra, specialità della zona. Il nostro pellegrinaggio continuerà fino al borgo Sentrupert, dove visiteremo la chiesa parrocchiale S. Ruperto e proseguiremo avanti, fino Vesela Gora (La Montagna Allegra), ornamentata dalla Via Crucis, la Tomba Divina e dalla chiesa sulla cima della collina. La prossima sosta sarà presso Mirna, dove visiteremo il castello, dominante, sopra la collina. Persone del luogo lo stanno restaurando con gran delicatezza. Alla fine ci fermeremo a Trebnje, dove si trova la Galleria d’arte Naif, sede e nido di tante opere e artisti di tutto il mondo, ogni anno luogo di creazione ed incontro. Cena e alloggio.

9. giorno Ljubljana – ritorno
Dopo la colazione, e prima di ritornare a casa, visiteremo la capitale della Slovenia: Ljubljana. Dopo aver conosciuto le varie dimensioni e le bellezze delle città slovene, ci saluteremo e ci diremo un caloroso: arrivederci!